CEASValle del Panaro

Centro di Educazione all'Ambiente e alla Sostenibilità

Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola e Zocca

Torna...Mobilitiamoci!

Torna anche quest’anno la campagna regionale “Siamo nati per camminare” per proseguire insiem l’impegno per costruire città più vivibili e a misura di bambini e bambine.

L’iniziativa si sviluppa in piena coerenza con l’impegno dell’UNIONE TERRE DI CASTELLI a rendere più sostenibili gli spostamenti casa- scuola dal punto di vista ambientale ma anche come occasione di socialità e sviluppo di comunità.


“Siamo nati per camminare” è infatti una campagna rivolta ai bambini e ai genitori delle scuole d’infanzia, primarie e secondarie di 1^ grado a cui l’UNIONE TERRE DI CASTELLI aderisce per promuovere la mobilità pedonale e sostenibile, soprattutto nei percorsi casa- scuola.


Il progetto, promosso dal CTR Educazione alla Sostenibilità di ARPAE, che coordina la Rete Regionale dei CEAS, e sviluppato dal Centro Antartide, giunge quest’anno all’undicesima edizione e prevede che le classi aderenti registrino nelle giornate dal 28 marzo all’8 aprile le modalità con cui i bambini si recano a scuola, sforzandosi di lasciare a casa il più possibile l’auto.

I partecipanti nell' Unione Terre dei Castelli sono già moltissimi: 11 scuole, ovvero102 classi partecipanti!

Le classi più virtuose da questo punto di vista saranno poi premiate, nel mese di maggio, durante un evento con i rappresentanti del Comune ed entreranno anche nel più ampio
contest regionale che mette in gara tutte le classi dell’Emilia-Romagna.

Ai docenti verranno inviate anche suggestioni e materiali, in una pubblicazione dedicata, per sviluppare attività didattiche sui temi della campagna, mentre alle classi delle scuole che prenderanno parte a Siamo Nati per Camminare verranno inviate speciali cartoline da personalizzare, disegnare, scrivere per raccontare l’impegno della classe nel progetto.

Il tema di questa edizione, il cui sottotitolo è “A che gioco giochiamo?”, è la strada come spazio di gioco per stimolare lo sviluppo psicofisico dei bambini e l’invito per le classi/scuole aderenti sarà anche ad inventare, progettare ed eventualmente realizzare dei giochi in strada in prossimità delle scuole o lungo i principali percorsi casa- scuola.
 

Primo inserimento del 08/04/2022 -- Ultimo aggiornamento del 08/04/2022 ore 18.50 -- N° visioni: 172 - Stampa


Torna su


© CEAS Valle del Panaro - Centro di Educazione all'Ambiente e alla Sostenibilità
info@ceasvalledelpanaro.it