CEASValle del Panaro

Centro di Educazione all'Ambiente e alla Sostenibilità

Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola e Zocca

Il territorio

Il CEAS Valle del Panaro svolge la sua attivitŕ nell’omonimo territorio, che si sviluppa nei territori di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Guiglia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca. Si tratta di un’area a prevalente vocazione agricola e, in subordine, forestale, che ospita anche numerose aziende a carattere prevalentemente artigianale o di piccola industria, dedite a produzioni agroalimentari, ceramiche o metalmeccaniche di elevato livello qualitativo. La notevole differenziazione nella natura geologica rende il territorio adatto a diverse tipologie forestali: dai castagneti dell’area montana, insediati su suoli arenacei, alle boscaglie termofile della fascia calanchiva per chiudere con i boschi ripari e i frutteti collocati sui terrazzamenti e sui suoli alluvionali dell’alta pianura.

Diverse aree protette, alcune delle quali di interesse regionale o comunitario, sono presenti in tutta l’area del CEAS Valle del Panaro. Tra queste il Parco Regionale Sassi di Roccamalatina, il Bosco di San Giacomo a Zocca, le valli calanchive nel territorio Maranese, il Percorso Natura lungo il fiume Panaro, i coltivi e i calanchi di Castelvetro.


L’elevata qualitŕ ambientale di questo territorio si esprime anche attraverso i numerosi edifici di interesse storico architettonico come castelli, case torri e casolari inseriti in un contesto paesaggistico frutto della millenaria e sapiente opera dell’uomo.

Primo inserimento del 16/06/2015 -- Ultimo aggiornamento del 18/01/2022 ore 13.25 -- N° visioni: 13.791 - Stampa


Torna su


© CEAS Valle del Panaro - Centro di Educazione all'Ambiente e alla Sostenibilità
info@ceasvalledelpanaro.it